Movimenti Nulli: comunicare l’assenza di presenze turistiche nel mese all’ISTAT

Print Friendly

Movimenti Nulli: comunicare l’assenza di presenze turistiche nel mese all’ISTAT (solo Toscana)

NOTA BENE: La funzione Movimenti Nulli – per segnalare all’ISTAT che non ci sono stati ospiti in tutto un mese – è utile solo per le Strutture Ricettive e Locazioni Turistiche della Toscana (eccetto le Province di Firenze, Prato, Pistoia), in cui l’obbligo di comunicazione delle presenze turistiche per fini statistici viene gestito attraverso la piattaforma WebCheck-In.

Questa funzione non è quindi presente per le Strutture Ricettive e Locazioni Turistiche fuori dalla Toscana (nelle cui Regioni viene diversamente gestita la comunicazione delle presenze turistiche verso l’Istat).
Da WebCheck-In è possibile gestire l’adempimento Istat mediante la trasmissione di un file sia verso il sistema di rilevazione del Veneto (MT Web) che verso il sistema di rilevazione della Puglia (SPOT).

Obbligo di comunicazione delle presenze turistiche (o dell’assenza presenze nel mese) all’ISTAT

Come già illustrato nell’Introduzione al Manuale ed alla sezione Registrare le Presenze Turistiche sul Portale, le Strutture Ricettive e Locazioni Turistiche della Toscana hanno l’obbligo di comunicare le presenze turistiche (o l’assenza di presenze) all’Istat per studi statistici, secondo una scadenza mensile:

  • Nel caso di presenze nel mese, queste sono da comunicare tramite WebCheck-In entro il 5 del mese successivo (ad esempio, tutti gli arrivi di Aprile sono da trasmettere entro il 5 di Maggio) dalla funzione Nuovo Arrivo;
  • Nel caso di assenza di presenze nell’intero mese, si deve allora aggiungere il mese all’elenco in dei Mesi Nulli (Adempimenti Istituzionali > Movimenti Nulli).

Segnalare un mese come nullo (nessun ospite nel mese) – ISTAT Toscana

Dopo aver effettuato l’accesso a WebCheck-In, si acceda alla sezione Adempimenti Istituzionali > Movimenti Null28Dopodiché, si accederà alla sezione apposita, che si presenta come qui sotto in immagine:

29

Per comunicare all’Istat l’assenza di presenze in un mese, basterà aggiungere il mese in oggetto all’elenco. Supponiamo si tratta del mese di Aprile 2019: basterà indicare il mese 04 e l’anno 2019 e cliccare successivamente sul tasto blu “aggiungi“:

30

Per conferma dell’avvenuto salvataggio e comunicazione del mese come nullo, verrà riportato il mese appena inserito nell’elenco, con un tasto di conferma “Salvato“:

31

Si può comunque procedere alla cancellazione di un mese nullo dall’elenco, cliccando sul tasto rosso “Elimina“:

34

35

 

Segnalare un periodo di chiusura tramite i Movimenti Nulli

Come appena accennato, l’inserimento di un mese tra i Movimenti Nulli coincide con la comunicazione all’Istat dell’assenza di presenze durante quel mese. Questo strumento può essere usato, in maniera alternativa, per comunicare un periodo di chiusura o inattività della Struttura Ricettiva/Locazione Turistica, inserendo in mesi a venire già come nulli.

Supponendo che una Struttura/Locazione chiuda la propria attività per alcuni mesi (es. per chiusura stagionale durante l’inverno) può indicare l’inattività in quei mesi anche mediante l’inserimento in anticipo dei mesi di chiusura come Movimenti Nulli:

36

Nell’esempio in immagine, la Struttura Ricettiva effettuerà una chiusura stagionale da Ottobre 2019 a Febbraio 2020 (compresi): i mesi di chiusura sono stati preventivamente indicati come Movimenti Nulli.