Archivio

Print Friendly

Archivio

Al momento di ogni salvataggio delle dichiarazioni mensili da Calcolo e Invio, si viene automaticamente reindirizzati nella pagina di Archivio, dove si trova lo stato delle dichiarazioni. In questa sezione sarà possibile rivedere lo stato generale delle proprie dichiarazioni, eliminare le dichiarazioni scorrette o in esubero, inviare le conferme di versamento dell’imposta.

Per accedere a questa pagina cliccare qui:

ademp_15
NOTA BENE: per le strutture del comune di Pisa vedere la pagina Pisa – Imposta di Soggiorno e scorrere alla sezione Archivio.

Menu

Riepilogo dichiarazioni e pagamenti

Nella pagina di Archivio viene fornito il riepilogo dello stato delle varie dichiarazioni dei periodi d’imposta (mensili/bimestrali/trimestrali a seconda del regolamento comunale).
Ogni volta che viene salvata la dichiarazione di un mese da Calcolo e Invio si viene automaticamente reindirizzati sulla pagina di Archivio, da cui si potrà procedere con 2 operazioni:

  1. Cancellare una dichiarazione mensile, nel caso si siano riscontrati errori o nel caso di dichiarazioni multiple dello stesso mese;
  2. Inviare dichiarazione del pagamento dell’imposta relativa al periodo al comune (dopo aver effettuato il pagamento).

Si consideri l’esempio sotto in immagine. Risultano dichiarati:

  • Un trimestre (Gennaio-Febbraio-Marzo) correttamente dichiarato al comune indicando anche gli estremi di pagamento (CRO o TRN) per un totale di 37 €. La dicitura in verde “Ricevuto dal comune” accanto ai mesi del periodo indica che il pagamento è stato correttamente ricevuto ed archiviato dal comune. Le dichiarazioni mensili di questo periodo non sono più modificabili;
  • Un trimestre (Aprile-Maggio-Giugno) dichiarato, ma di cui non è ancora stato comunicato al comune il relativo pagamento, il cui totale risulta ammontare a 15 €. Le singole dichiarazioni mensili del periodo possono ancora essere cancellate;
  • Un ultimo trimestre (Luglio-Agosto-Settembre) non ancora dichiarato, in cui sono segnalati i mesi da salvare; cliccando sul link “Salvataggio mancante per mese: …” si viene reindirizzati alla sezione di Calcolo e Invio per quel mese.

ademp_32

Cancellare una dichiarazione mensile

Si consideri il periodo Aprile-Giugno in immagine, e si supponga che la dichiarazione di Giugno sia sbagliata (perché diversa da zero): si può procedere con la cancellazione del mese cliccando sul tasto rosso del cestino alla destra della riga.
Cliccando sul cestino, verrà visualizzato un messaggio di conferma:

ademp_33

Cliccando su “” verrà cancellato il mese, ed il periodo risulterà incompleto: verrà infatti visualizzato un messaggio che segnala l’incompletezza del periodo e che invita a salvare il mese mancante.

ademp_34

A questo punto, si può procedere con l’inserimento di ospiti mancanti, se necessario, ed il nuovo salvataggio del mese da Calcolo e Invio.

Inviare la dichiarazione del pagamento al Comune

Una volta completate le dichiarazioni del periodo e visualizzato in Archivio il totale dell’imposta riscossa che deve essere versata al Comune per il dato periodo, si potrà procedere con il pagamento.

NOTA BENE: la piattaforma non prevede un sistema di pagamento online, ma solo l’invio al comune di una conferma della transazione. Il pagamento deve essere effettuato tramite le modalità previste dal regolamento comunale (bonifico, bollettino, ecc.).

Una volta effettuato il pagamento, si proceda con l’inserimento del codice identificativo della transazione (CRO o TRN per bonifici, altri identificativi per transazioni alternative) nell’apposito campo “Inserire C.R.O. o T.R.N.” e cliccare sul tasto verde “Invia Ricevuta” per inviare la comunicazione al comune.

ademp_35

Una volta inserito il codice e cliccato su “Invia Ricevuta” si visualizzerà:

  • Un riepilogo, in giallo in fondo al periodo, del pagamento inviato;
  • La dicitura in blu “Dichiarata come Pagata” accanto alla riga di ogni mese, che significa che il pagamento è stato dichiarato al comune, il quale deve ancora controllare la ricezione del pagamento, il confronto con quanto dichiarato e la conciliazione finale archiviando il pagamento come ricevuto.

ademp_36

A questo punto, l’adempimento è concluso e non deve essere fatto altro (se non procedere con l’inserimento regolare degli ospiti per i mesi successivi). Sarà compito del comune controllare la ricezione del pagamento ed archiviarlo correttamente come ricevuto.

NOTA BENE: se l’importo pagato e quello dichiarato coincidono, allora il comune archivierà il pagamento come “Ricevuto e conforme” e verrà visualizzata la dicitura in verde “Ricevuto dal comune” che segnala l’avvenuta conciliazione.

ademp_44

Tuttavia, se il pagamento dovesse essere difforme (maggiore o minore) da quanto dichiarato, questo verrà segnalato dal comune come “Difforme”, e su Archivio verrà visualizzata la dicitura in giallo “Ricevuto e Difforme” (come sotto in immagine):

ademp_37

In un caso simile, il comune vi contatterà direttamente per:

  • Pianificare la riscossione del saldo (in caso di debito);
  • Eventuale rimborso o cumulazione dell’avanzo sul periodo successivo (in caso di credito);
  • Oppure altre modalità di gestione della difformità previste dal regolamento comunale.

Cancellare salvataggi multipli di uno stesso mese

Può capitare di salvare più volte lo stesso mese: in testa alla pagina di Archivio verrà visualizzato un avviso che segnala le ripetizioni (come sotto in immagine, ad esempio):

ademp_38

I mesi in esubero sono indicati con un punto esclamativo rosso alla sinistra della riga; il totale del periodo è sfalsato, in quanto vengono conteggiati anche i mesi dichiarati in esubero.

È molto importante, perciò, non procedere con il pagamento se sono state salvate delle dichiarazioni in eccesso, per non pagare una cifra maggiore a quella dovuta.

In questo caso sarà allora necessario, prima di procedere col pagamento dell’imposta, cancellare tutti i duplicati cliccando sul simbolo rosso del cestino.

ademp_39

Se, erroneamente, si dovessero cancellare tutte le dichiarazioni per lo stesso mese (senza lasciare quella singola), si potrà comunque tornare a salvare il mese su Calcolo e Invio.