ISTAT – Comunicazione delle Presenze Turistiche per fini Statistici

Print Friendly

ISTAT – Comunicazione delle presenze turistiche per fini statistici

In questa pagina si ripercorrono gli obblighi relativi alla comunicazione delle presenze per fini statistici (ISTAT) e la rispettiva modalità di adempimento sulla piattaforma WebCheck-In.
Questa pagina è prevalentemente dedicata alle Strutture Ricettive e Locazioni Turistiche della Toscana (eccetto la Città Metropolitana di Firenze e le Province di Prato e Pistoia); per le attività ricettive dei Comuni fuori dalla Toscana che aderiscono al progetto Unicom (Imposta di Soggiorno) vi è la possibilità di effettuare la comunicazione delle presenze turistiche all’Istat tramite l’invio di un file generato da WebCheck-In (si tratta comunque di una procedura facoltativa). Per un collegamento alle pagine del manuale relative a queste modalità per le Regioni Veneto, Puglia e Liguria, si scorra in fondo questo manuale.

Toscana: comunicare le presenze all’ISTAT

Per tutte le Strutture Ricettive e Locazioni Turistiche della Toscana (eccetto la Città Metropolitana di Firenze e le Province di Prato e Pistoia) l’obbligo di comunicazione delle presenze turistiche (arrivi/partenze) all’Istat viene gestito attraverso la registrazione degli ospiti sulla piattaforma WebCheck-In. Si ricordano di seguito le scadenze e le modalità previste:

  • Sono da comunicare all’Istat tutte le presenze turistiche di ogni mese;
  • Nel caso in cui non ci sia alcuna presenza nel mese, deve essere segnalato il mese come privo di movimentazione (“nullo”);
  • Tutti gli arrivi di un mese sono da comunicare entro il 5 del mese successivo all’arrivo (ad esempio, tutti gli arrivi di Maggio sono da registrare entro il 5 di Giugno);
  • Alternativamente, l’assenza di movimentazione nel mese deve essere comunicata entro il 5 del mese successivo (ad esempio, se il mese di Giugno è nullo, deve essere segnalato come tale entro il 5 di Luglio).

Come adempiere l’obbligo di comunicazione delle presenze all’ISTAT?

NOTA BENE: La registrazione degli ospiti (o dei mesi nulli) sul sistema COINCIDE con la comunicazione verso l’Istat, in quanto il sistema elabora e invia automaticamente all’Istat un riepilogo mensile sulla base di quanto inserito nel mese.

Dunque, successivamente alla registrazione degli ospiti o dei mesi nulli sul sistema, non deve essere fatta alcuna ulteriore operazioni di salvataggio o di invio. A titolo di ricevuta dell’avvenuto invio, vale l’elenco delle presenze (o dei mesi nulli) visualizzato a schermo: può essere, eventualmente, stampata la pagina web con l’elenco degli inserimenti effettuati.

Comuni fuori dalla Toscana (progetto Unicom – Imposta di Soggiorno) – generare il file per l’ISTAT

Nei Comuni fuori dalla Toscana che hanno aderito al progetto Unicom (Imposta di Soggiorno) viene messa a disposizione una funzionalità (FACOLTATIVA) per inviare le presenze al sistema Istat regionale tramite un file, generato da Unicom/WebCheck-In. Si riportano di seguito i link alle rispettive pagine del manuale in cui viene illustrata la procedura di generazione ed invio del file al rispettivo sistema regionale per la statistica del turismo:

Si ricorda, ad ogni modo, che la procedura di comunicazione delle presenze all’Istat tramite file, secondo le modalità previste dal rispettivo sistema regionale, è comunque FACOLTATIVA.